Viridi aiuta le coppie, che vogliono sposarsi, rispettando l’ambiente, con una figura professionale che le guiderà nell’organizzazione del loro green wedding, grazie a servizi e tecniche innovativi ed ecosostenibili, progettati su misura ai loro valori di sostenibilità ambientale e al bisogno di difendere il pianeta, diminuendo o del tutto azzerando gli effetti dannosi dell’evento.

Viridi di Donatella D’Anniballe

Soc. Coop. Donatella Wedding Italy
Via Terracini 10
63074 San Benedetto del Tronto (AP)
P.IVA 02313130441

[email protected]
[email protected]
+39 331 456 111 4

EnglishFrançaisDeutschItalianoРусскийEspañol
EnglishFrançaisDeutschItalianoРусскийEspañol
top

Viridi Wedding

consigli utili su come evitare sprechi di cibo durante i matrimoni

Come evitare sprechi di cibo al tuo matrimonio?

Incredibile, ma vero anzi, verissimo! Nel 2020 sprechiamo ancora tanto tantissimo cibo nella vita di tutti i giorni e anche, ovviamente, in occasione di feste speciali come matrimoni, battesimi e comunioni.

Sai quanto costano alla nostra nazione (e quindi a noi tutti) gli avanzi di cibo? Dario Zerbi di Lifegate ha fatto alcune ricerche a tema e dice che da una ricerca dell’Osservatorio waste watcher di Last minute market/Swg, gli sprechi di cibo tra il 2018 e il 2019 sono costati ben 15 miliardi di euro. Un italiano spreca 700,7 grammi di cibo al giorno con un costo di 196€ annuo. Quali sono i cibi più buttati? Al primo posto ci sono pane, formaggi e lattici, frutta e verdure fresche. La parte restante derivava direttamente dalle coltivazioni nei campi, nelle industrie e nella distribuzione generale. Poco prima dell’arrivo del Covid lo stesso Osservatorio aveva previsto un 25% di sprechi in meno per il 2020. Ora chissà come saranno le cose… Però… Tant’è!

E i matrimoni cosa c’entrano?

Purtroppo non ho dati ufficiali alla mano, i matrimoni sono ancora una forte nicchia abbastanza ignorata dal mondo, anche se il loro impatto è davvero grande. Credo, però, che non avrai tanta difficoltà nell’immaginare quelle montagne di cibo che restano ore e ore sui buffet e tutti quei piatti che tornano indietro pieni di avanzi, vero?

Tuttavia, dai dati che Equoevento ha reperito dalle sue ricerche, sembra proprio che il settore degli eventi sprechi 6.6 milioni di tonnellate di cibo. È talmente tanto cibo che potrebbe sfamare 18 milioni di persone. Ti sembra giusto?

Sei consapevole degli sprechi di cibo?

Ci sono molte soluzioni a tua disposizione per evitare sprechi di cibo, non solo al tuo matrimonio, ma anche nella vita di tutti i giorni! Forse, però, la PRIMA domanda giusta da farci è: mi interessa davvero capire come evitare sprechi di cibo al matrimonio? Se non ti interessa minimamente scoprire come puoi ridurre gli sprechi di cibo al tuo matrimonio, cambia pagina. Non facciamo più gli ipocriti. Rimani solo se vuoi veramente portare un cambiamento reale nella tua vita e nel tuo matrimonio.

La maggior parte delle coppie non si crea minimamente il problema, come se il loro matrimonio fosse l’unico che si celebra quell’anno e perciò non devono avere rotture di alcun tipo. Inquino? Ma chi se ne frega! Spendo tanti soldi e i miei devono chiedere un mutuo? Ma chi se ne frega! Viene buttata la metà del cibo che era sul buffet degli antipasti? Ma chi se ne frega!

Siamo abituati così tanto a vivere senza pensare alle conseguenze delle nostre azioni che ora ci ritroviamo i problemi che abbiamo!

Montagne di cibo sprecato che dobbiamo pagare e smaltire, mentre tanti esseri umani, non più solo bambini, muoiono di fame! Come si può essere così ciechi e così sordi?

cibo sprecato eventi e matrimoni

Per questa ragione ho deciso di scrivere questo articolo: per far aprire la mente delle coppie di sposi. Per dare soluzioni ad un problema che ignoriamo e che ci sta limitando senza saperlo le possibilità di avere un futuro decente. Ormai non possiamo più permetterci di fare finta di nulla, soprattutto se vogliamo mettere al mondo dei figli. Quindi…

Come evitare sprechi di cibo al tuo matrimonio?

Dopo questa ramanzina un po’ necessaria, perché sono stanca di persone inconsapevoli di ciò che combinano, ora inizierò a darti qualche idea super sul come evitare sprechi di cibo al tuo matrimonio!

Nonostante ci siano tanti ristoranti gourmet in giro, nonostante magari agli ultimi matrimoni a cui sei andata le porzioni erano piccole, fidati, quando ti dico che ci sono ancora ristoranti che a mezzanotte tirano fuori un pesce spada da 15 chili. Hai presente quelle scene da matrimonio con il pesce flambé anni ’80 kitsch? Ecco, in quello stile. Lo chef esce circondato da fuochi d’artificio e questo pesce sbattuto sul carrellino che non mangerà mai nessuno a mezzanotte! Che fine farà quel pesce? Oppure tutto ciò che era sul buffet che torna indietro, che fine farà?

È possibile che la location sia già attrezzata, per donare il cibo, per conservarlo, per riutilizzarlo, ma è anche assolutamente possibile che lo getti nella spazzatura! E così addio a ogni possibile discorso sul come evitare sprechi di cibo…

Segui questi 5 consigli per evitare gli sprechi alimentari al matrimonio come per Natale, Pasqua, anniversario, battesimo, comunione e qualsiasi altra festa!

1. Parla con la location

Non mi stancherò mai di dire che se vuoi ottenere una cosa, devi fare domande, dialogare, parlare, scambiare delle idee. Perciò, una volta che hai scelto la location dei tuoi sogni, siediti a tavolino, parla con il location manager ed esponi il tuo desiderio di evitare gli sprechi di cibo! Potrai trovare una persona che accoglie con gioia la tua richiesta, come anche una che la rifiuta rigidamente. Se tu credi in questa causa di evitare gli sprechi alimentari, non c’è niente che può fermarti: trova ogni possibile soluzione!

2. Chiedi alla location se già provvede a recuperare gli avanzi

Sempre seduti a quel tavolino tu e il tuo partner potreste scoprire addirittura che la location è già in contatto con enti e/o istituzioni e/o associazioni che si occupano di recuperare le eccedenze. Io dal mio canto sento di consigliarti comunque di verificare se ufficialmente è così. Molte cucine fanno dei pacchetti a portar via per lo staff, altre, invece ad esempio, sono organizzate alla perfezione con le quantità tanto da non creare eccedenze! Se fossero tutte quante così, sarebbe davvero un mondo migliore 🙂 ma avere un occhio di riguardo sotto questo aspetto, non può far che bene.

3. Sensibilizza gli invitati

Come detto anche prima, parla, dialoga, apriti con le persone! Solo parlando puoi diffondere un messaggio solidale come quello del recupero del cibo. Se finora abbiamo visto come ti puoi comportare con chi prepara il cibo, ora vediamo come puoi comportarti al meglio con chi mangia quel cibo.

Durante l’organizzazione, fai presente ai tuoi invitati questo aspetto a cui tieni molto. Invitali (oltre che al matrimonio 😛 ) a non riempirsi i piatti, quando vanno al buffet. La cosa bella dei buffet è che ci si può alzare spesso per prendere e riprendere e assaggiare tutto ciò che c’è in piccole o grandi quantità a seconda del gusto personale. Una volta, però, che il cibo è nel piatto diventa irrecuperabile, quindi cerca di far presente questa cosa.

4. Prepara delle doggy bag

Se dovessi ricevere picche dalla location, puoi proporre di fornire tu stessa delle scatoline per l’asporto del cibo! Queste famose doggy bag non sono altro che scatole adatte al portare in giro il cibo. Ora con il Covid siamo diventati super esperti di doggy bag e non avrai di certo difficoltà a capire come si usano. L’unica raccomandazione che ti faccio è: scegli doggy bag biodegradabili e/o compostabili. Se le prendi di plastica, non semo fatto niente!!! Qui ti racconto tutti i trucchetti che puoi seguire per il tuo matrimonio green, ma se compri anche solo una cosa di plastica monouso, non va bene!

5. Contatta le realtà che recuperano le eccedenze

Un’altra wedding planner per svelarti questi contatti ti farebbe pagare un’ora di consulenza, ma io sono diversa e te li passo subito. Non penso sia eticamente corretto farti pagare per questo. I Foodbusters sono miei cari amici marchigiani che lavorano come onlus in tutta Italia. Sono umili, dolci, simpatici e davvero immolati alla causa. Ci sono poi Equoevento, Banco Alimentare e Avanzi Popolo. Sono molto diversi tra loro, ma sono certa che troverai il fornitore adeguato alle tue necessità.

Ecco a te altri consigli random per evitare sprechi di cibo al tuo matrimonio.

  • Valuta un menù tutto servito al tavolo, per evitare sprechi del buffet, continui lavaggi delle stoviglie, piattini monouso e quant’altro.
  • Rifletti su un menù equilibrato e non esagerato: 3 primi e 3 secondi siamo capaci di mangiarli davvero?
  • Se ti piace l’idea di buffet, non farlo troppo abbondante, così gli ospiti non si addormentano al tavolo.
  • Quando hai pochi invitati, puoi pensare ad un menù alla carta.
  • Scegli una location estremamente specializzata nella cucina equilibrata e proporzionata ai coperti da servire.
error: Il mio contenuto è protetto.
error: Il mio contenuto è protetto.