Viridi aiuta le coppie, che vogliono sposarsi, rispettando l’ambiente, con una figura professionale che le guiderà nell’organizzazione del loro green wedding, grazie a servizi e tecniche innovativi ed ecosostenibili, progettati su misura ai loro valori di sostenibilità ambientale e al bisogno di difendere il pianeta, diminuendo o del tutto azzerando gli effetti dannosi dell’evento.

Viridi di Donatella D’Anniballe

Soc. Coop. Donatella Wedding Italy
Via Terracini 10
63074 San Benedetto del Tronto (AP)
P.IVA 02313130441

info@viridiwedding.it
donatella.wedding@pec.it
+39 331 456 111 4

EnglishFrançaisDeutschItalianoРусскийEspañol
EnglishFrançaisDeutschItalianoРусскийEspañol
top

Viridi Wedding

Perché sono diventata wedding planner?

Fin da piccola ho sempre avuto un debole per i matrimoni. Guardavo con occhi sognanti quelle belle spose che sorridevano al loro sposo. Mi sono sempre piaciuti i loro abiti voluminosi che le facevano sembrare delle principesse.

Ma sopra ogni altra cosa, ho sempre adorato vedere tutte quelle persone spropositatamente felici. Nessuno può esser triste durante un matrimonio! Tutti sorridono, si abbracciano e gioiscono insieme. È un giorno in cui si festeggia l’amore di due persone che si impegnano ad amarsi, a rispettarsi e a sostenersi per sempre.

Se scegli di affidarti ad una wedding planner, la tua felicità raddoppierà.

La mia storia inizia nell’estate 2015. Fui invitata ad un matrimonio che fece tanto scalpore, perché era stato organizzato da una wedding planner. La maggior parte di noi non sapeva nemmeno cosa significasse. E nemmeno io, però ricordo bene che dissi ad un’amica: “Se può fare la wedding planner lei, posso farla anche io.” e lei mi rispose semplicemente: “Potresti farla anche meglio!”.

Non sapevamo che quella sera stavamo piantando un piccolo seme, che germogliò l’anno successivo.

Nel 2016 ero una stagista presso la filiale di una grande multinazionale, ma la mia tutor non voleva che io lavorassi. Non ho mai capito il perché, ma ho sofferto molto. Mi sentivo inutile, e intanto nella mia testa frullavano un milione di idee.

Durante quei sei mesi di stage, guardavo fuori dalla finestra e vedevo intere giornate passare senza che io potessi viverle davvero. Ero circondata da persone frustrate, stressate, infelici e deprimenti. Inchiodata a quella scrivania, senza poter combinare nulla, capii una cosa che mi cambiò la vita: io voglio lavorare con persone felici. Sono fatta per non fermarmi mai, per organizzare, creare, progettare e sognare.

 

Perché sono diventata wedding planner?

 

Mi sono guardata dentro. Ho pensato e ripensato e ho capito che diventare una wedding planner era ciò che volevo, ma come? Questa è la domanda che mi sono posta subito dopo aver capito cosa volevo fare. In Italia non ci sono università, come negli Stati Uniti, che ti formano per questa professione. Così ho iniziato a leggere e a documentarmi, perché non volevo fare le cose a caso.

Prima di buttarmi nella mischia, ho voluto formarmi per bene. Per questo ho studiato presso l’Accademia degli Eventi di Roma, frequentando il corso di Wedding Master Stage e di Wedding Planning for Foreign Couples. Poi mi sono certificata come Green Wedding Professional grazie ad un corso seguito con la Dott.ssa Kate L. Harrison, diventando così la prima wedding planner ecologica d’Italia.

Poi ho organizzato il mio primo matrimonio.

Ma perché diventare una wedding planner?

Al matrimonio della mia amica Chiara ho avuto la conferma di quanto una wedding planner sia indispensabile per vivere il matrimonio senza pensieri. Spesso la vedevo in preda al panico misto ad irritazione letale. Mentre salutava gli amici e ballava, il maître la chiamava per sapere se poteva iniziare a servire i primi o per avvisarla che il budget dell’open bar era stato superato.

Insomma, gli imprevisti del matrimonio hanno interrotto attimi magici che non torneranno più. Questa cosa è impensabile, ma è quello che accade, se non hai una wedding planner. Se non tocca a te sposa gestire l’evento, tocca a tua madre o a tua sorella o chiunque altro! Vorresti mai privare del divertimento e del festeggiamento chi ti ama di più, addossandole simili responsabilità? E se andasse storto qualcosa?

Questa è una delle mille cose che con me come wedding planner non succederà. Sarò presente per tutto la durata dell’evento per coordinarlo e dirigerlo al meglio. Diventare wedding planner vuol dire diventare colei che ti realizzerà un matrimonio perfetto e libero da problemi, ansie e preoccupazioni.

Voglio regalare a tutti un giorno indimenticabile nella nostra bellissima Italia.

Ecco perché.

Leave a Comment

error: Il contenuto è protetto!